Prima Pagina

 

SCHERZIAMO CON  IL FUOCO

Incredibile, ma vero. Mentre il Presidente del Consiglio è impegnato a Bruxelles, con tutte le (poche) risorse che il suo difficile ruolo gli consente, per evitare la procedura di infrazione da cui verrebbe fuori un danno gravissimo per l’Italia, entrambi i due capi-partito dai quali scaturisce il suo ruolo fanno di tutto per appesantire la posizione del nostro paese, e l’entità del debito pubblico di cui siamo portatori e prigionieri. In particolare Salvini, affermando che “se non si abbassano le tasse, io me ne vado” pone sotto il tavolo della complessa trattativa una bomba ad orologeria estremamente difficile da  disinnescare.
Tutti, a questo punto, ci poniamo la domanda  del giorno: la Lega vuole davvero rompere la coalizione di governo per andare rapidamente verso le urne ? E’ una domanda senza risposta, evidentemente, e dubitiamo che persino “il Capitano” lo sappia con chiarezza. . [SEGUE nel Notiziario Settimanale inviato in abbonamento]


 

Economia e Politica

 

Il Consiglio superiore della magistratura o si modifica o si sopprime
Attualmente sembra una espressione delle varie correnti dei magistrati, e non serve. In Germania, ad esempio, non esiste. I componenti dovrebbero essere insigni giuristi lontani dai partiti. Il costo di questo Consiglio è di svariati milioni.  Si dovrebbe porre fine ai magistrati politicizzati, che si candidano nei vari partiti e terminato il mandato parlamentare tornano a giudicare. Ricordiamo un noto magistrato , che si è dimesso, ed ha formato un vero partito.

La nave Ong norvegese sfida l’Italia
La nave Ong con bandiera norvegese sfida l’Italia e va a Lampedusa. Questo atto è un insulto e una provocazione non solo a Salvini, ma al Governo, al Parlamento, alle istituzioni italiane. Intervenga il capo  dello  Stato.

A Roma due coniugi impossibilitati a pagare il fitto dell’appartamento si tolgono la vita
A Roma due coniugi hanno deciso di morire (omicidio-suicidio)  per difficoltà economiche, non riuscivano a pagare il fitto dell’appartamento. Vescovi e sinistri, impegnati  per gli africani, stanno  zitti. Frattanto, l’Onu, sezione  diritti umani, vuole che tutte le imbarcazioni sbarchino nei porti italiani  migliaia e migliaia di africani.

In 10 anni in Italia aumentato del 74% il numero dei poveri
In 10 anni il numero di individui poveri in Italia è aumentato del +74%. Lo denuncia il Codacons, commentando il report sulla povertà diffuso oggi dall’Istat.
Nel 2008 in Italia si registravano 1,126 milioni di famiglie in condizione di povertà assoluta (il 4,6% delle famiglie residenti) per un totale di 2 milioni e 893 mila individui – spiega il Codacons – A distanza di 10 anni il numero di nuclei in condizione di povertà assoluta è salito a 1,822 milioni, con un’incidenza pari al 7,0%, e ben 5.040.000 individui versano nel nostro paese in stato di povertà.

La Rai deve tagliare megastipendi e produzioni esterne
Le produzioni televisive che la Rai affida all’esterno costano ogni anno 131 milioni di euro, il 24% dei costi complessivi di programmazione. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni di Matteo Salvini che ha annunciato un taglio ai mega-stipendi e alle produzioni esterne.

Tentativi di unificare le forze di sinistra in vista delle elezioni politiche
Ormai negli ambienti politici si è convinti che presto si andrà alle elezioni politiche, se non ai primi di ottobre al prossimo marzo. Una frenata però viene data da molti deputati e senatori che sanno di non potere essere rieletti

Forza Italia deve darsi delle regole
Forza Italia deve avere una linea di condotta non può presentarsi diversa in varie località del Paese.  Basti pensare ad una sua deputata che si è recata sulla nave dei migranti, non curante del blocco determinato da  Salvini. Vi è un altro episodio quello di  Miccichè, che continua ad apostrofare il leader leghista, oltretutto non considerando il suo ruolo di presidente dell’Ars.


Il Movimento cinque stelle in caduta libera

Sembra non arrestarsi la crisi dei Cinque stelle, che appare in calo dappertutto. A Roma, ad esempio, si ostinano a difendere la Sindaca, malgrado la tangibile inefficienza, che sta portando alla disperazione i cittadini per l’aggravarsi e moltiplicarsi di tutti i problemi. [Il TESTO COMPLETO di questa sezione, di cui si riporta solo una sintesi, è pubblicato nel Notiziario Settimanale inviato in abbonamento]